Stolen Instrument

Italy
Italy
Posted: 13 Feb 2017

Smarrito un violino di liuteria dentro una custodia nera rigida della Gewa con dentro due archetti

Smarrito un violino di liuteria dentro una custodia nera rigida della Gewa con dentro due archetti, pic 1
Smarrito un violino di liuteria dentro una custodia nera rigida della Gewa con dentro due archetti, pic 2
Smarrito un violino di liuteria dentro una custodia nera rigida della Gewa con dentro due archetti, pic 3
Click images to enlarge

Stolen: 12 Feb 2017 - 14:00 - Grosseto,

Il giorno di Domenica 12 Febbraio 2017 all'ingresso del mercatino in viale uranio accanto alla "Fondazione il Sole" è SPARITO un VIOLINO dentro una CUSTODIA NERA RETTANGOLARE. Chiunque lo abbia ritrovato mi può contattare al num. 3279947338, sull'email bernabog@gmail.com o sull'account Facebook Gabriele Bernabò
Description of Instrument:
Il violino è riconoscibile tramite un ponticello con una coroncina di ebano (legno nero) lungo tutta la lunghezza. Ha un fondo di acero a pezzo unico con marezzatura irregolare pendente verso sinistra e in basso a destra due inserti ovali di legno. Dentro il violino c'è un etichetta con su scritto che è stato costruito a Braccagni nel 2008 da Umberto Bernabo'. La custodia è di marca "Gewa Astuccio Violino Liuteria Maestro" modello 309.530. ha una forma Rettangolare, di stoffa nera all'esterno e verde felpato all'interno (come da foto). Inoltre nella custodia di sono 3 astucci interni e una tasca esterna con chiusura lampo per gli spartiti. Dentro la tasca degli spartiti ci sono un libro intitolato Kreutzer e delle fotocopie dentro un raccoglitore giallo. Al momento della sparizione dentro la custodia c'erano due archetti, uno nero di carbonio e uno di legno (quest'ultimo aveva due legature bianche nella parte superiore a causa di una frattura) e delle corde dominant.
Owner:
Gabriele Bernabl
Tel: 327 994 7338






Whilst musicalchairs makes every effort to ensure that the information listed IS accurate, fair AND genuine, we cannot take responsibility if it transpires that an advert has misled.